3319584817
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il PICC

Il PICC un catetere venoso

PICC

Cos’è il PICC.
Il PICC (peripherally inserted central catheter) è un catetere venoso centrale inserito perifericamente all’altezza del braccio (v.basilica) con l’aiuto di ecoguida.

Catetere è un tubicino generalmente di silicone.

Venoso Centrale. Il tubicino arriva in una vena centrale del torace: la Vena Cava Superiore.

Accesso periferico. Per raggiungere la Vena Cava Superiore viene introdotto il catetere partendo dalla vena del braccio.

È un sistema venoso a lungo termine, può cioè rimanere in sede fino ad un massimo di 6 mesi.

I vantaggi del PICC

- E’ un accesso venoso, in una vena di grosso calibro, che permette la somministrazione di farmaci che se iniettati perifericamente potrebbero causare danni tessutali alla vena stessa o al braccio (in caso di stravaso);

- richiede una minima “manutenzione"; riduce il rischio di infezioni; riduce il rischio di trombosi venosa centrale;

- il suo utilizzo è consentito sia in ambito ospedaliero che domiciliare;

- consente libertà di movimento. In sintesi il PICC consentirà che i frequenti trattamentifarmacologici siano meglio tollerati.

Le possibili complicanze del PICC sono:

- attorcigliamento del tratto esterno del catetere (KinKing);

- piccola emorragia locale;

- infezioni;

- tromboflebite meccanica;

- ostruzione del lume interno;

- traumi accidentali (es. strappi);

- errato fissaggio o sposizionamento accidentale della medicazione del presidio (Statlock).

Posizionamento del PICC
È una procedura sterile durante la quale avvertirà un lieve dolore/ fastidio in due momenti: al momento della venipuntura e al momento della somministrazione della anestesia locale.

La procedura dura in media 40-60 minuti . Il catetere viene inserito nel terzo medio del braccio, sopra il gomito, per garantire la massima mobilità.

Esternamente sarà visibile il catetere con la medicazione trasparente. Quando non viene utilizzato il PICC sarà coperto da una medicazione.

Utilizzo
L’accesso al catetere avviene tramite la connessione di siringhe, raccordi, deflussori deve essere fatta con il sistema Luer-lock connettendo a quest’ultima siringhe e/o raccordi in caso di prelievi, deflussori in caso di infusioni farmacologiche.

Medicazione
La medicazione può, dopo addestramento, essere sostituita dal parente o da personale sanitario a domicilio. La medicazione del PICC, salvo rimozione accidentale della stessa, deve essere sostituita ogni 7 giorni.

Manutenzione lavaggio del catetere
IL PICC deve essere lavato internamente:

- al termine di ogni infusione (in caso di infusioni non continue).

- al termine dei prelievi ematici;

- una volta alla settimana in caso di utilizzo discontinuo. Nei casi indicati occorre lavare il PICC con 20 ml di soluzione fisiologica iniettata come dimostrato durante la prima medicazione. Nel lavaggio non è necessario utilizzare soluzione eparinata.

Stile di vita:

- la presenza del catetere non impedisce il movimento, Lei potrà svolgere le normali attività di vita quotidiana, lavorare, guidare, viaggiare e praticare sport leggeri;

- sarà necessario avere della accortezze particolari solo durante l’igiene personale: bagno o doccia. In questo caso occorrerà avvolgere con la pellicola trasparente ed evitare di dirigere il getto dell’acqua direttamente sulla medicazione.

Dr. Pierluca Torcia

  Prenota visita