3317612698 - 3319584817
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La necrosi nella massa tumorale

La necrosi nella massa tumorale

lumacaPer necrosi si intende la morte delle cellule presenti in una determinata regione di un tessuto. I tessuti costituiti da cellule tumorali necessitano per la loro crescita, dopo aver superato il volume di 1 mm cubo, di una nuova vascolarizzazione.

La creazione di nuovi vasi sanguigni in un tessuto tumorale crea i presupposti indispensabili per un aumento di volume della massa e per la crescita delle cellule tumorali. In questo contesto come si colloca l'evidenziazione di una porzione necrotica nel tumore?

Di per se la crescita dei vasi sanguigni nel tessuto tumorale avviene in modo disordinato e caotico, con la presenza di un endotelio (superficie di rivestimento interna dei vasi sanguigni) costituito da cellule tumorali.

Per tale motivo la crescita eccessiva del tumore porta ad una insufficiente presenza di vasi sanguigni verso il centro della lesione e quindi necrosi con una crescita periferica della massa vitale. Ugualmente però i trattamenti farmacologici (chemioterapia) e fisici (radioterapia ed ipertermia) possono determinare necrosi nei tessuti malati.

Come distinguere i due fenomeni? La necrosi indotta dai trattamenti è in genere più massiva, più evidente. I tessuti necrotici vengono poi riassorbiti ed al loro posto vi è apposizione di tessuto connettivo fibrotico di riparazione.

Dr. Carlo Pastore