3319584817
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I tumori della vescica

I tumori della vescica

Tali neoplasie presentano una tendenza alla metastatizzazione precoce ed anche in stadi poco avanzati è consigliabile una chirurgia allargata con ampie resezioni.

In fase di inoperabilità è indicato un trattamento chemioterapico sebbene il tumore sia scarsamente sensibile ai farmaci.

Qualora la neoplasia sia in fase iniziale e non si renda necessaria una chirurgia demolitiva, è opportuno eseguire una terapia adiuvante intravescicale con delle instillazioni periodiche di mitomicina C (o di antracicline).

I farmaci che si impiegano per via sistemica in caso di malattia metastatica sono: i derivati del platino (preferenzialmente il cisplatino), le antracicline (adriamicina ed epirubicina), il 5-fluorouracile ed i taxani (paclitaxel, docetaxel).

Nelle localizzazioni metastatiche è indicata l’ipertermia quale potenziamento della terapia medica.

E’ possibile impiegare la sola ipertermia qualora non vi sia possibilità di altri trattamenti concomitanti.

Dr. Carlo Pastore

  Prenota visita