3319584817 - 3911216046
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Questo forum è dedicato alle domande dei pazienti al dott. Pastore. La consultazione degli articoli è libera mentre per inserire le vostre domande è necessario effettuare la registrazione al sito. Vi preghiamo di usare pseudonimi nella registrazione evitando di riportare nelle domande, dati personali e/o sensibili che facciano risalire alla vostra identita o a quella dei pazienti non permettendoci di rispondervi nel rispetto della legge sulla privacy. Gli articoli verranno pubblicati solo dopo approvazione del moderatore. Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO:

Neoformazioni vescica 6 Anni 10 Mesi fa #2170

  • Difrancesco
  • Avatar di Difrancesco Autore della discussione
Gentile dott. Pastore,
vorrei se possibile un Suo parere circa la condizione di mia madre. È stata operata nel gennaio 2014 per k vescica; due settimane fa da ecografia risulta che "sulla parete laterale sx risulta un ispessimento ecogeno focale di 9 mm, aggettante nel lume"; settimana scorsa si è sottoposta a cistoscopia dalla quale è risultato che "si repertano multiple neoformazioni sessili confluenti in cupola, parete anteriore e parete laterale sinistra" . È stata quindi inserita in lista d'attesa per resezione endoscopica vescicale.
Secondo Lei l'ipertermia potrebbe risultare utile nel suo caso? Inoltre può dedursi da queste informazioni qualcosa circa l'aggressività del tumore? Il medico che ha eseguito la cistoscopia ci ha detto che solo dopo l'operazione potremo saperne di più.
La ringrazio anticipatamente per l'attenzione

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Neoformazioni vescica 6 Anni 10 Mesi fa #2172

Gentile Utente,

senza dubbio corretta l'indicazione del Collega chirurgo urologo. La resezione è la prima misura terapeutica da adottare. Solo con l'istologia seguente potremo avere informazioni più dettagliate.

L'ipertermia può trovare collocazione in seguito, soprattutto se si effettueranno terapie adiuvanti locoregionali in qualità di coadiuvante sinergico.

Cari saluti ed un grande in bocca al lupo per tutto

Prof. Carlo Pastore, oncologo - www.ipertermiaitalia.it

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Neoformazioni vescica 6 Anni 10 Mesi fa #2174

  • Difrancesco
  • Avatar di Difrancesco Autore della discussione
Buonasera, la ringrazio per avermi prontamente risposto. Se ho ben capito l'ipertermia potrebbe risultare utile, ma solo in seguito all'intervento e affiancata a chemioterapia o radioterapia ?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Neoformazioni vescica 6 Anni 10 Mesi fa #2175

Di nulla. Esattamente.

Cari saluti

Prof. Carlo Pastore, oncologo - www.ipertermiaitalia.it

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Neoformazioni vescica 6 Anni 10 Mesi fa #2192

  • Difrancesco
  • Avatar di Difrancesco Autore della discussione
Buongiorno dottore, abbiamo ricevuto i risultati dell'esame citologico urine, le riporto se posso quanto scritto:
rarissime cellule uroteliali con aspetti regressivi, abbondante materiale delle basse vie genito-urinarie, discreto numero di leucociti, rari cilindri, batteri.
Negativa la ricerca di cellule tumorali maligne.
Cosa ne pensa? È comunque necessario operarsi? Grazie per l'attenzione

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Neoformazioni vescica 6 Anni 10 Mesi fa #2193

Buongiorno a te.

Purtroppo una citologia negativa non da garanzia assoluta della non presenza di cellule malate. Possono semplicemente non esfoliare nelle urine.

Una cistoscopia che evidenzia delle formazioni è dirimente per la decisione di asportare comunque.

Cari saluti

Carlo Pastore, oncologo

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.111 secondi
  Prenota visita