3319584817
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Questo forum è dedicato alle domande dei pazienti al dott. Pastore. La consultazione degli articoli è libera mentre per inserire le vostre domande è necessario effettuare la registrazione al sito. Vi preghiamo di usare pseudonimi nella registrazione evitando di riportare nelle domande, dati personali e/o sensibili che facciano risalire alla vostra identita o a quella dei pazienti non permettendoci di rispondervi nel rispetto della legge sulla privacy. Gli articoli verranno pubblicati solo dopo approvazione del moderatore. Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento

ARGOMENTO: recidiva adenocarcinoma papilla di vater

recidiva adenocarcinoma papilla di vater 7 Anni 9 Mesi fa #867

  • cangelli
  • Avatar di cangelli
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 2
  • Karma: 0
Gentile dott. pastore,
mia madre, ora 71enne, è stata sottoposta ad intervento di duodenocefalopancreasectomia per adenocarcinoma alla pailla di vater, nel settembre 200, e in seguito all'intervento per sei mesi cicli di gemcitabina.
E' stata bene fino ad agosto 2010 quando i marcatori CEA e Ca hanno iniziato leggermente a muoversi ed è comparso il diabete. La tac dell'8 aprile 2011 (pet di agosto e tac di ottobre 2010 erano state negative) ha rilevato anteriormente alla vena mesenterica superiore un tessuto disomogeneo di 25 mm e piccole linfoadenopatie retroperitoneali.
Attualmente sta facendocicli di gemox, perchè sia il chirurgo che l'oncologo dicono che perora, è l'unica terapia da seguire. alla fine di questi cicli, farà una tac per vedere se la situazione è diventata più favorevole e se eventualmente si può ancora inetrvenire chirurgicamente.
Nel frattempo mia madre accusa dolori al fianco, alla pancia e alla chiena che fortunatamente riesce a tenere sotto controllo con Tachidol.
Lei pensa che l'ipertermia potrebbe aiutare l'efficacia dei medicinali chemioterapici o bisogna comunque attendere che finisca i cicli di gemox?
La ringrazio e le trasmetto le mie congratulazioni anche per come si pone nei confronti della terapia dell'Escozul.

Cecilia C.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: recidiva adenocarcinoma papilla di vater 7 Anni 9 Mesi fa #869

  • carlopastore
  • Avatar di carlopastore
  • Offline
  • Moderator
  • Messaggi: 623
  • Ringraziamenti ricevuti 87
  • Karma: 3
Gentile Cecilia,

l'ipertermia si può impiegare come coadiuvante in questa condizione clinica e deve essere combinata nel periodo di somministrazione dei chemioterapici. Non importa che il ciclo di chemioterapia sia già stato intrapreso poichè i farmaci si mantengono nel circolo sanguigno per tutto il tempo del trattamento farmacologico e negli intervallo tra una somministrazione e l'altra. Grazie mille per i complimenti.

Un caro saluto

Carlo Pastore
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: recidiva adenocarcinoma papilla di vater 7 Anni 9 Mesi fa #873

  • cangelli
  • Avatar di cangelli
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 2
  • Karma: 0
Gentile dottor Pastore,
la ringrazio per la risposta. Aspetto il referto della prossima TAC a conclusione di questi primi cicli (ne restano ancoa due, uno dopodomani, l'altro dopo quindici giorni) eppo capiremo come si prosegue, nel caso in contemporanea decideremo anche per l'ipertermia.
Le rivolgo un'altra domanda che spero non venga fraintesa, ma viste le condizioni fisiche e psicologiche di mia madre non credo sia possibile portarla ogni volta a roma, e dunque le chiedo: qui in Puglia o in Campania (mia madre vive a manfredonia che è in provincia di foggia) ci sono centri che praticano l'ipertermia?

Ancora grazie e buona giornata.

Cecilia
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: recidiva adenocarcinoma papilla di vater 7 Anni 9 Mesi fa #875

  • carlopastore
  • Avatar di carlopastore
  • Offline
  • Moderator
  • Messaggi: 623
  • Ringraziamenti ricevuti 87
  • Karma: 3
Cara Cecilia,

puoi verificare se ci sono centri nella vostra area geografica chiamando l'Assie (www.assie.it). Loro detengono la mappa di tutti i Centri terapeutici pubblici e privati in Italia.

un caro saluto

Carlo Pastore
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  Prenota visita