3319584817
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Questo forum è dedicato alle domande dei pazienti al dott. Pastore. La consultazione degli articoli è libera mentre per inserire le vostre domande è necessario effettuare la registrazione al sito. Vi preghiamo di usare pseudonimi nella registrazione evitando di riportare nelle domande, dati personali e/o sensibili che facciano risalire alla vostra identita o a quella dei pazienti non permettendoci di rispondervi nel rispetto della legge sulla privacy. Gli articoli verranno pubblicati solo dopo approvazione del moderatore. Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento

ARGOMENTO: ca al colon ascendente metastatico

ca al colon ascendente metastatico 8 Anni 2 Settimane fa #734

  • francogc
  • Avatar di francogc
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 1
  • Karma: 0
A inizio anno ho scoperto di avere un ca al colon ascendente, con metastasi al fegato, che precedentemente non mi aveva dato alcun sintomo. Nel dettaglio:
- TC rileva un ispessimento "a manicotto" della parete del cieco (2 cm), esteso per un tratto di circa 7 cm. che si estende dalla valvola ileo-ciecale al tratto terminale dell'ileo (4 cm circa). Sono presenti sottili spiculature che dalla parete ciecale si estendono al tessuto adiposo periviscerale dove sono inoltre apprezzabili multiple e grossolane adenopatie, la maggiore di 3.5 cm. alcune delle quali con porzione centrale colliquata. La neoformazione infiltra la porzione profonda dei muscoli obliqui interno e trasverso dell'addome a destra. A carico dei entrambi i lobi epatici si apprezzano multiple lesioni focali di natura ipovascolare, la maggiore localizzata tra S2. S3 ed S4 del diametro assiale di 10 cm x 5.5 cm, strettamente adesa alla sovraepatica mediana, riferibili alla localizzazione della malattia.
- L'ESAME CITOLOGICO del materiale di agoaspirazione epatico rileva un reperto positivo per cellule neoplastiche con quadro clinico di adenocarcinoma di tipo intestinale (metastatico in sede epatica.
- PET documenta la presenza di un intenso accumulo di radiofarmaco che si localizza in corrispondenza dell'ispessimento "a manicotto". Il reperto si estende ad interessare parzialmente i muscoli della parete addominale anteriore. Anomali accumuli, di pertinenza linfonodale, si apprezzano in sede iliaca comune ed esterna destra. In ambito epatico si osserva un intenso e anumalo accumulo di tracciante, interessante i segmenti S2, S3 ed S4 e caratterizzato da un'ampia area centrale ipofissante.
- Il chirurgo mi ha detto che al momento non sono operabile, si vedrà dopo alcuni cicli di chemioterapia
- martedi 15/02 ho iniziato la chemioterapia con Xeloda, ieri, su consiglio dell'oncologo, l'ho sospesa per forti dolori addominali e vomito nerastro (rischio di blocco intestinale).
Stante il quadro clinico sopraindicato, cosa posso mi consiglia di fare?
Grazie
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:ca al colon ascendente metastatico 8 Anni 2 Settimane fa #735

  • carlopastore
  • Avatar di carlopastore
  • Offline
  • Moderator
  • Messaggi: 621
  • Ringraziamenti ricevuti 87
  • Karma: 3
Gentile Sig. Franco,

senza dubbio è opportuno modificare il trattamento chemioterapico ed abbinarlo ad un trattamento sia in ipertermia capacitiva profonda che ipertermia total body. Una visita clinica per valutare le condizioni generali è indicata. E' possibile fissare un appuntamento con me con tutta la documentazione clinica al numero 331 9584817.

un caro saluto

Carlo Pastore
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  Prenota visita