3319584817 - 3911216046
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Questo forum è dedicato alle domande dei pazienti al dott. Pastore. La consultazione degli articoli è libera mentre per inserire le vostre domande è necessario effettuare la registrazione al sito. Vi preghiamo di usare pseudonimi nella registrazione evitando di riportare nelle domande, dati personali e/o sensibili che facciano risalire alla vostra identita o a quella dei pazienti non permettendoci di rispondervi nel rispetto della legge sulla privacy. Gli articoli verranno pubblicati solo dopo approvazione del moderatore. Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento

ARGOMENTO: MESOTELIOMA BIFASICO DESTRO

MESOTELIOMA BIFASICO DESTRO 8 Anni 8 Mesi fa #723

  • MARCY71
  • Avatar di MARCY71
A MIO PADRE A OTTOBRE E STATO DIAGNOSTICATO UN MESOTELIOMA PLEURICO BIFASICO
HA EFFETUATO TORACENTESI E TORACOTOMIA IL LIQUIDO PLEURICO ALL'ESAME ISTOLOGIVCO E NEGATIVO, L'ISTOLOGICO DELLA PLEURA E POSITIVO
POI HA FATTO UNA PET-TAC DOVE RISULTA UN INTERCAPTAZIONE DEL TRACCIANTE CON PORZIONE CENTRALE FOTOPENICA COME PER FENOMENI NECROTICI-COLLIQUATIVI IN APICA POLMONE DX . IPERFISSAZIONE DEL TRACCIANTE LUNGO IL PROFILO PLEURICO SUL VERSANTE POLMONARE E MEDISTINICO DX
MIO PADRE NON HA TOSSE FEBBRE SOLO UN FORTE DOLORE IN ALTO DEL POLOME DX.
NESSUNO CI DICE A CHE STADIO E' E NEANCHE SE CI SONO METASTASI DICONO SOLO CHE HA UN TUMORE E KE NON GUARIRA. NEL FRATTEMPO 3 CICLI DI CHEMIO CON ALIMTA.
QUALCUNO PUO SPIEGARMI MEGLO? E POI LA DIAGNOSI è CORRETTA?
GRAZIE
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:MESOTELIOMA BIFASICO DESTRO 8 Anni 8 Mesi fa #724

  • carlopastore
  • Avatar di carlopastore
Gentile Utente,

si tratta di una neoplasia a partenza pleurica che presenta una prognosi severa. Generalmente però sono tumori a lenta crescita. Tale condizione si classifica come non resecabile completamente e quindi si interviene con chemioterapia sistemica (alla quale abbinerei ipertermia locoregionale ed ipertermia total body, previo drenaggio del versamento pleurico eventualmente presente).

un caro saluto
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  Prenota visita