3319584817
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Questo forum è dedicato alle domande dei pazienti al dott. Pastore. La consultazione degli articoli è libera mentre per inserire le vostre domande è necessario effettuare la registrazione al sito. Vi preghiamo di usare pseudonimi nella registrazione evitando di riportare nelle domande, dati personali e/o sensibili che facciano risalire alla vostra identita o a quella dei pazienti non permettendoci di rispondervi nel rispetto della legge sulla privacy. Gli articoli verranno pubblicati solo dopo approvazione del moderatore. Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento

ARGOMENTO: tumore vie biliari

tumore vie biliari 8 Anni 1 Mese fa #704

  • massro
  • Avatar di massro
Dottor Pastore, lo scorso settembre a mia mamma è stato diagnosticato un tumore alle vie biliari con metastasi al fegato e ai polmoni. Ha effettuato 6 sedute di chemioteraia (cisplatino e gemcitabina) ora le faranno la tac e poi i primi di febbraio la visita per vedere come procede e un nuovo ciclo di chemio. Sappiamo che la situazione è molto seria. Oltre a tutto questo purtroppo mia mamma ha la sclerodermia e ogni 40 giorni effettuava un ricovero di 5 giorni con flebo di endoprost. Ha ipertensione arteriosa, diabete mellito di tipo II non insulino dipendente, broncopneumatia cronica ostruttiva. Putroppo a seguito del tumore è 4 mesi che non viene curata la sclerodemia. La mia domanda è se l'ipertemia può in qualche modo aiutare la condizione di mia mamma per quanto riguarda il tumore e non trova controindicazioni per la sclerodermia. Grazie
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:tumore vie biliari 8 Anni 1 Mese fa #705

  • carlopastore
  • Avatar di carlopastore
Gentile Utente,

l'ipertermia locoregionale a radiofrequenza può senza dubbio essere impiegata come coadiuvante in questa condizione e non trova controindicazione nella sclerodermia. L'ipertermia total body ad infrarosso potrebbe addirittura giovare nella sclerodermia (oltre che nella neoplasia) portando una vasodilatazione in tutto il corpo e quindi un miglioramento della vascolarizzazione nei vari distretti (sottolineo però che su questo eventuale impiego come coadiuvante nella scerodermia non vi sono ancora studi clinici conclusivi)

un caro saluto

Carlo Pastore
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  Prenota visita