3319584817 - 3911216046
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Questo forum è dedicato alle domande dei pazienti al dott. Pastore. La consultazione degli articoli è libera mentre per inserire le vostre domande è necessario effettuare la registrazione al sito. Vi preghiamo di usare pseudonimi nella registrazione evitando di riportare nelle domande, dati personali e/o sensibili che facciano risalire alla vostra identita o a quella dei pazienti non permettendoci di rispondervi nel rispetto della legge sulla privacy. Gli articoli verranno pubblicati solo dopo approvazione del moderatore. Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO:

adenocarcinoma del pancreas 13 Anni 6 Mesi fa #431

  • orni77
  • Avatar di orni77 Autore della discussione
Salve, da due mesi abbiamo scorperto che mia madre, anni 56 , è stata colpita da un adenocarcinoma localizzato nella sezione cefalica del pancreas con lesioni epatiche, la piu' grande di 35 mm.
E' stata gia' sottoposta ad un ciclo di Xeloda affiancato da coefferalgan e, negli ultimi giorni, contramal per alleviarle i dolori addominali che aumentono notevolmente.
Il quadro clinico , dopo un radicale calo di piastrine ed emocromo , si è stabilizzato.
i dottori non danno speranze.
Mi chiedevo se possiamo applicarle qualche terapia sperimentale o praticare l'ipertermia con la speranza che la massa possa ridursi o almeno non avanzare.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re:adenocarcinoma del pancreas 13 Anni 6 Mesi fa #433

  • carlopastore
  • Avatar di carlopastore
Gentile Utente,

la patologia certamente è assai seria ma si può tentare di arginarla, soprattutto per guadagnare oltre in durata in qualità di vita. L'ipertermia può giovare anche in combinazione ad altre terapie farmacologiche. Credo sia opportuno incontrarci con tutta la documentazione clinica previo appuntamento al numero 339/7967652

Cari saluti


Carlo Pastore

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.456 secondi
  Prenota visita