3319584817 - 3911216046
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Questo forum è dedicato alle domande dei pazienti al dott. Pastore. La consultazione degli articoli è libera mentre per inserire le vostre domande è necessario effettuare la registrazione al sito. Vi preghiamo di usare pseudonimi nella registrazione evitando di riportare nelle domande, dati personali e/o sensibili che facciano risalire alla vostra identita o a quella dei pazienti non permettendoci di rispondervi nel rispetto della legge sulla privacy. Gli articoli verranno pubblicati solo dopo approvazione del moderatore. Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento

ARGOMENTO:

Aumento dimensionionale coda del pancreas 1 Settimana 5 giorni fa #2756

  • giulia.g
  • Avatar di giulia.g Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 11
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Gentile dottore, in seguito a una ecografia che ha rilevato posteriormente alla vescica una "formazione disomogeneamente ipoecogena di circa 7 cm con spot microcalcifici contestuali reperto di non univoca interpretazione", ho approfondito con una RMN senza MDC che ha rilevato "voluminosa formazione espansiva solida disomogenea con diametro massimo trasverso di 85 mm, longitudinale di circa 89 mm, che appare in stretto rapporto con il retto-sigma". Ho fatto visita con chirurgo a cui mi ha indirizzato la mia dottoressa di base, che mi ha poi prescritto una TAC con MDC, il cui esito è: nello spazio retrovescicale si osserva formazione ovalare bilobata apparentemente capsulata con piano di clivaggio adiposo con la vescica, parzialmente colliquata di circa 8,4x5,3cm ed estensione CC di circa 10,4 cm, di verosimile pertinenza uterina. Il retto appare depiazzato posterolateralmente a sn. Aumento dimensionionale della coda del pancreas. Ecc ..."
Premetto che 7 anni fa ho subito un intervento di isterectomia totale per un carcinoma ovarico bilaterale. La mia dottoressa di base mi ha anche fatto fare analisi del sangue, tra cui marcatori Ca 19.9 e cea, i quali sono risultati perfettamente nella norma (rispettivamente 19 e 0,36). I valori che risultano alti sono:
- amilasi pancreatica 65 U/L (range 13 - 53)
- ferritina  174 Ng/mL (range 15 - 150... ma una volta non era 15 - 300?)
- Alfa1 5.3% (range 2.9 - 4.9)
- beta2 72% (range.  3.2 - 6.5)
L'amilasi pancreatica dopo l'intervento l'ho sempre avuta un po' alta, con oscillazioni tra 62 e 76, ma non avendola mai analizzata prima non so se ce l'avevo alta anche prima.

Ora le chiedo, al di là del problemone grosso che dovrò togliere chirurgicamente sperando non abbia infiltrato il retto (farò oggi rettoscopia per valutazione), un aumento dimensionionale della coda del pancreas è grave? Può essere dovuto alla patologia in corso o possono esserci altre cause? Premetto che l'ecografia aveva rilevato pancreas nella norma e io non ho alcun sintomo associabile a una patologia del pancreas. Gli unici sintomi che ho sono quelli dovuti alla massa che ho dietro la vescica (senso di pressione quando mi siedo e dolori lombari a lungo andare).
Le chiedo anche un'altra cosa: cosa vuol dire "di verosimile pertinenza uterina"? Non avendo più l'utero, non riesco a capire questa terminologia.
La ringrazio fin da subito se potrà darmi questi chiarimenti.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Aumento dimensionionale coda del pancreas 1 Settimana 4 giorni fa #2757

Gentilissima buonasera.

In realtà in questa condizione il pancreas non desta alcuna preoccupazione. L'aumento dimensionale può essere fisiologico in assenza di lesioni focali.

La massa invece pelvica va ovviamente rimossa. Il termine "di pertinenza uterina" appare improprio; data la patologia pregressa potrebbe essere più di pertinenza ovarica. In ogni caso l'esame istologico successivo all'intervento dirimerà ogni dubbio.
 
Per il tipo di condizione descritta, inoltre, avrei richiesto come markers Ca 125 ed HE4 (oltre Ca 19.9 e CEA)

La ferritina a 174 non è elevata.

Un caro saluto, un grande in bocca al lupo e resto a disposizione

Carlo Pastore, specialista in oncologia - www.ipertermiaitalia.it
Ringraziano per il messaggio: giulia.g

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Aumento dimensionionale coda del pancreas 1 Settimana 4 giorni fa #2758

  • giulia.g
  • Avatar di giulia.g Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 11
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Dottore la ringrazio moltissimo per l'attenzione e il riscontro su ogni punto richiesto. A proposito di marcatori, il chirurgo mi ha infatti prescritto anche Ca125 (ma non HE4, è molto importante?). Ad ogni modo, se fossero alti, considerando invece CEA e Ca19.9 nella norma, cambierebbe qualcosa a livello di approccio chirurgico?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Aumento dimensionionale coda del pancreas 1 Settimana 3 giorni fa #2759

Di nulla, figurati. 

Più importante il Ca 125.

In ogni caso i markers non sposterebbero l'approccio chirurgico; un Ca 125 elevato orienterebbe più però verso ovaio.

Un caro saluto e resto a disposizione
Carlo
Ringraziano per il messaggio: giulia.g

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Aumento dimensionionale coda del pancreas 1 Settimana 3 giorni fa #2760

  • giulia.g
  • Avatar di giulia.g Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 11
  • Ringraziamenti ricevuti 0
La ringrazio dottore è davvero gentile. Per approccio chirurgico intendo questo: dato che a quanto pare dagli ultimi esami sembra che questa massa sia vascolarizzata con il retto, con un CA125 elevato il chirurgo potrebbe decidere di togliere una porzione maggiore di retto rispetto a quella che toglierebbe con un CA125 nella norma? Questa è la parte dell'intervento che temo di pii!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Aumento dimensionionale coda del pancreas 1 Settimana 2 giorni fa #2761

  • giulia.g
  • Avatar di giulia.g Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 11
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Dottore, di nuovo a disturbarla: il ca125 è venuto alto (143) mentre gli altri due li ho rianalizzati e rimangono nella norma. Ora quello che non capisco, è perché oggi durante l'esame EUS, mi hanno fatto una biopsia del pancreas con ago aspirato... ma cosa c'entra col mio problema in zona pelvica?!?
Soprattutto in virtù dei marcatori ca 19.9 e cea perfettamente nella norma. Nessuno me l'aveva detto tra l'altro, l'ho scoperto in itinere! Terminato l'effetto della sedazione mi hanno consegnato il referto senza spiegarmi nulla... poi uscita dall'ospedale noto questo particolare della biopsia del pancreas e ci rimango male male. Il chiururgo purtroppo è irraggiungibile e comunque mi aveva detto di rivederci mercoledì per fare il punto... quindi fino a quel momento rimarrò nel dubbio più assoluto... secondo lei quale può essere il motivo?

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.134 secondi
  Prenota visita