3319584817 - 3911216046
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Questo forum è dedicato alle domande dei pazienti al dott. Pastore. La consultazione degli articoli è libera mentre per inserire le vostre domande è necessario effettuare la registrazione al sito. Vi preghiamo di usare pseudonimi nella registrazione evitando di riportare nelle domande, dati personali e/o sensibili che facciano risalire alla vostra identita o a quella dei pazienti non permettendoci di rispondervi nel rispetto della legge sulla privacy. Gli articoli verranno pubblicati solo dopo approvazione del moderatore. Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento

ARGOMENTO: Terapia tumore vescica

Terapia tumore vescica 1 Mese 2 Settimane fa #2602

  • Luna
  • Avatar di Luna
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 1
  • Karma: 0
Buongiorno dottore,

a mio zio è stato diagnosticato un tumore alla vescica quasi al secondo stadio. Essendo cardiopatico e diabetico, non può secondo il medico da cui è stato, sottoporsi ad un intervento di rimozione e neppure effettuare la chemioterapia. Potrebbe secondo lei optare per l’ipertermia e l’immunoterapia? Se no ci sono altre strade da percorrere?Che risultati e aspettative di vita potrebbe avere?

Grazie mille
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Terapia tumore vescica 1 Mese 2 Settimane fa #2603

  • carlopastore
  • Avatar di carlopastore
  • Offline
  • Moderator
  • Messaggi: 681
  • Ringraziamenti ricevuti 92
  • Karma: 4
Gentile Utente, buonasera.

In primis se non è stata eseguita una TC total body con mdc la eseguirei per una stadiazione completa.
A seguire cercherei un ulteriore parere circa l'operabilita'. Ad oggi le moderne tecniche chirurgiche ed anestesiologiche consentono di intervenire anche in condizioni al limite. Se si dovesse confermare l'impossibilità chirurgica verificherei la possibilità di un trattamento in radioterapia. Per immunoterapia la neoplasia dovrebbe invece presentare determinate caratteristiche biologiche e non tutti i Pazienti come non tutte le neoplasie sono candidabili. Ipertermia si potrebbe impiegare come coadiuvante sinergico dopo aver individuato un trattamento principale.

Cari saluti

Carlo Pastore, oncologo - www.ipertermiaitalia.it
Ultima modifica: 1 Mese 2 Settimane fa da carlopastore.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  Prenota visita