3319584817 - 3911216046
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Questo forum è dedicato alle domande dei pazienti al dott. Pastore. La consultazione degli articoli è libera mentre per inserire le vostre domande è necessario effettuare la registrazione al sito. Vi preghiamo di usare pseudonimi nella registrazione evitando di riportare nelle domande, dati personali e/o sensibili che facciano risalire alla vostra identita o a quella dei pazienti non permettendoci di rispondervi nel rispetto della legge sulla privacy. Gli articoli verranno pubblicati solo dopo approvazione del moderatore. Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO:

Recidiva di glioblastoma IV grado 5 Anni 5 Mesi fa #2266

  • Paderi
  • Avatar di Paderi Autore della discussione
Gentile dottore,
sono la figlia di un paziente di 71 anni affetto da glioblastoma di IV grado. La scrivo tramite questo forum perché avrei bisogno di un suo parere medico riguardo questo caso. Dopo che a mio padre un anno fa è stato diagnosticato questo tumore, è stato operato e sono state asportate due masse tumorali rilevate nel lobo temporale. Successivamente ha effettuato sia delle sedute di radioterapia che di chemioterapia impiegando il farmaco di elezione per questo tipo di tumore, ovvero temozolomide aumentando progressivamente il dosaggio. Dopo un anno di trattamento il tumore è ricomparso nelle seguenti aree e con le seguenti caratteristiche:
. 1 nodulo disomogeneo vascolarizzato (diametro antero-posteriore 20mm traverso 23mm ) a livello dell'ippocampo sinistro che ingloba l'arteria cerebrale posteriore omolaterale
. 1 nodulo parieto-occipitale sn (8mm x 6 mm) che risulta aumentato di dimensioni rispetto alla precedente R.M. effettuata
. 1 nodulo nel giro temporale superiore sn che rispetto alla precedente R.M. risulta diminuito di dimensioni (13x8mm prima, 3mm adesso)
Secondo il suo parere sarebbe possibile effettuare una terapia per questo quadro clinico e, in caso di risposta alternativa, potrebbe accennarmi di cosa si tratterebbe?
Cordialità.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Recidiva di glioblastoma IV grado 5 Anni 5 Mesi fa #2267

Gentile Signora,

la condizione per quel che leggo è di sostanziale progressione di malattia. La prima cosa da fare a mio avviso è cambiare il trattamento in chemioterapia. Una prima ipotesi di trattamento farmacologico specifico potrebbe essere (esami ematochimici e condizioni generali permettendo) una combinazione di irinotecan e bevacizumab . Irinotecan è un farmaco citotossico, bevacizumab un farmaco di inibizione dell'angiogenesi (antiangiogenetico, riduce la possibilità che si formino nella massa malata nuovi vasi sanguigni). Alternativa può essere terapia con fotemustina (citotossico). Si può poi verificare se esiste ulteriore spazio per radioterapia; se non è stata erogata una dose massiva di raggi ci potrebbe essere ancora una dose residua da impiegare. Inoltre utile in sinergia è un trattamento in ipertermia capacitiva profonda a radiofrequenza oncologica (tutti i dettagli della terapia si possono reperire ampiamente sul presente portale web). Esistono poi una serie di sostanze naturali (in particolare melatonina, 5-metossitriptamina, boswellia, estratto embrionario di zebra fish) che posso essere impiegate a scopo coadiuvante rispetto ai trattamenti principali. Queste sostanze hanno un effetto di modulazione dell'attività immunitaria, proapoptotica, differenziante.

Cari saluti

Prof. Carlo Pastore, oncologo - www.ipertermiaitalia.it
Ringraziano per il messaggio: Paderi

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.072 secondi
  Prenota visita