3319584817 - 3911216046
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Questo forum è dedicato alle domande dei pazienti al dott. Pastore. La consultazione degli articoli è libera mentre per inserire le vostre domande è necessario effettuare la registrazione al sito. Vi preghiamo di usare pseudonimi nella registrazione evitando di riportare nelle domande, dati personali e/o sensibili che facciano risalire alla vostra identita o a quella dei pazienti non permettendoci di rispondervi nel rispetto della legge sulla privacy. Gli articoli verranno pubblicati solo dopo approvazione del moderatore. Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento

ARGOMENTO:

CARCINOMA GASTRICO AVANZATO 5 Anni 3 Mesi fa #2259

  • manola
  • Avatar di manola Autore della discussione
Buonasera Dott. Pastore,
approfitto ancora della sua competenza e professionalitaà.
Stamattina ho discusso con i medici oncologi ospedalieri che hanno in cura la mamma, in terapia con Paclitaxel e Ramucirumab. Mi hanno "gentilmente" consigliato di sospendere le sedute di ipertermia (Synchrotherm, 13.56 MHz), altrimenti loro sospendono la terapia, il tutto giustificato dal fatto che le due cose non possono coesistere poichè non ci sono studi che ne approvino l'efficacia, e che quindi proseguire danneggerebbe la salute della paziente (l'emocromo non ha prodotti particolari allarmi, anzi emoglobina 11.3 -ma sono ignorante e potrebbe essere irrilevante-).

ora sono davvero combattuta sul da farsi...
Lei cosa mi consiglia?

la ringrazio infinitamente

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

CARCINOMA GASTRICO AVANZATO 5 Anni 3 Mesi fa #2260

Gentilissima,

buonasera a te. Non vedo in linea generale controindicazione nella combinazione tra ramucirumab, paclitaxel ed ipertermia. Ovviamente comunque occorre rimettersi al giudizio del Curante che vede l'ammalato ed ha molti più parametri di valutazione diretti. Magari potrebbe essere utile il dialogo e la discussione clinica tra chi avrebbe dovuto eseguire ipertermia ed il Collega oncologo curante.

Cari saluti

Prof. Carlo Pastore, oncologo - www.ipertermiaitalia.it
Ringraziano per il messaggio: manola

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

CARCINOMA GASTRICO AVANZATO 5 Anni 3 Mesi fa #2261

  • manola
  • Avatar di manola Autore della discussione
grazie mille Dottore per la sua disponibilità...
I due colleghi si sono sentiti, ma l'oncologo è stato fermo nella decisione che dobbiamo sospendere l'ipertermia... NON CI SONO STUDI CHE DIMOSTRANO CHE LE DUE TERAPIE PROPOSTE POSSONO COESISTERE E SIANO EFFICACI IN COMBINAZIONE... questa la sua teoria...

spero solo che non ne paghi le conseguenze la già pesante situazione della mamma...

grazie mille di cuore

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

CARCINOMA GASTRICO AVANZATO 5 Anni 3 Mesi fa #2262

Di nulla, figurati.

Speriamo che vada sempre tutto per il meglio.

Cari saluti ed un grande in bocca al lupo per tutto

Prof. Carlo Pastore, oncologo - www.ipertermiaitalia.it

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

CARCINOMA GASTRICO AVANZATO 5 Anni 2 Mesi fa #2279

  • manola
  • Avatar di manola Autore della discussione
Dottore,
sono ancora qui a disturbarla per un suo prezioso parere...
Dopo alcuni cicli di terapia con ramucirumab, paclitaxel e sedute di ipertermia, la tac ha dato questo esito:
torace: non lesioni focali del parenchima polmonare. non linfoadenopatia mediastiniche o ilari; liberi i cavi ascellari e le fosse sovraclaveari. Falda di versamento pleurico sn, con spessore massimo di circa 18 mm, con disventilazione del parenchima polmonare adiacente; non versamento pleurico dx nè pericardico. Ectasia dell'aorta ascendente (diametro massimo di circa 38 mm).
Addome: marcato ispessimento e disomogeneità delle pareti gastriche, con infiltrazione dell'adipe circostante e della parete addominale anteriore, nel cui contesto si riconoscono alcune nodulazioni da verosimile impianto peritoneale (il maggiore di circa 13 mm); il tessuto patologico è inoltre indissociabile dal lobo epatico di sx e dal polo splenico inferiore, nel cui contesto si riconoscono alcune formazioni ipodense (di circa 10 mm ad S2 e di circa 24 mm al polo splenico inferiore) possibili localizzazioni di malattia.
le pareti elastiche e sembra perforata del margine inferiore con nota raccolta sostenuta dalla fascia sono meso colica, fasce pancreatiche anteriore e del legamento dx splenico. non ha dimensioni di circa 5,8 per circa 3,8 centimetri.
Concomita versamento intraperitoneale, in particolare in perisplenica.
formazione cistica di circa 14 mm a livello della coda del pancreas. non lesioni focali sospette a carico dei restanti parenchimi dell'addome superiore. Colecistialitiasica, idropica, con pareti piuttosto iperemiche; non dilatazione delle vie biliari intra ed extraepatiche, nè del dotto pancreatico principale.
non idro-ureteronefrosi bilateralmente.
vescica a pareti lisce e regolari senza difetti di riempimento o masse aggettanti nel lume. Non masse pelviche. Non linfoadenopatie intra o retroperitoneali.
setting osseo: non si apprezzano lesioni focali di franco significato oncologico nei segmenti scheletrici compresi nell'esame.
CR: neoplasia gastrica infiltrante, con possibile interessamento epatico, splenico e peritoneale. possibile perforazione di parete. versamento pleurico sn.

Sarebbe cosi' gentile da spiegarmi in maniera molto semplice questo referto? Cosa si puo' fare in una situazione simile?

La ringrazio come sempre per la disponibilità.
saluti

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

CARCINOMA GASTRICO AVANZATO 5 Anni 2 Mesi fa #2280

Gentile Utente,

innanzitutto questo referto (e meglio ancora le immagini radiologiche) sarebbe da mettere a confronto con le precedenti.

Impossibile esprimersi solo leggendo quanto trascritto . Peraltro questo passaggio "le pareti elastiche e sembra perforata del margine inferiore con nota raccolta sostenuta dalla fascia sono meso colica, fasce pancreatiche anteriore e del legamento dx splenico. non ha dimensioni di circa 5,8 per circa 3,8 centimetri." risulta poco comprensibile proprio per come trascritto.

Forse, se nella tua volontà, a questo punto, per esprimere un parere circostanziato, sarebbe opportuno incontrarsi di persona, previo appuntamento, recando con se il Paziente da poter visitare.

Cari saluti

Carlo Pastore, oncologo
Ringraziano per il messaggio: manola

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Tempo creazione pagina: 0.143 secondi
  Prenota visita