3319584817 - 3911216046
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Questo forum è dedicato alle domande dei pazienti al dott. Pastore. La consultazione degli articoli è libera mentre per inserire le vostre domande è necessario effettuare la registrazione al sito. Vi preghiamo di usare pseudonimi nella registrazione evitando di riportare nelle domande, dati personali e/o sensibili che facciano risalire alla vostra identita o a quella dei pazienti non permettendoci di rispondervi nel rispetto della legge sulla privacy. Gli articoli verranno pubblicati solo dopo approvazione del moderatore. Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO:

recidiva carcinoma adenosquamoso polmonare (2015) 7 Anni 2 Settimane fa #2113

  • melato
  • Avatar di melato Autore della discussione
buongiorno, mio papà (75 anni) è stato operato ad ottobre 2015 per carcinoma adenosquamoso polmonare. Dalla TAC eseguita venerdì 10.02.2017 si è evidenziata una massa di 80mm in sede ilare sinistra che avvolge a manicotto il bronco principale sn e la sua diramazione lobare superiore, e infiltra l'arteria polmonare sn; con il suo versante posteriore è indissociabile dall'aorta toracica. Si associano alterazioni del parenchima polmonare adiacente, sospette per linfangite. Alcuni noduli sospetti nel polmone dx, il maggiore di 11mm al LID e uno al LSD di 7mm. Linfonodi patologici mediastinici in sede pre vascolare, il maggiore di 11mm. per giovedì 16.02.2017 ha in programma broncoscopia. Lui lamente dolore acuto e costante in zona sternale e sopra scapolare, oltre a mancanza di respiro. E' molto dimagrito (circa 15 kg negli ultimi due mesi)
Sono a chiederLe se, vista la situazione, l'ipertermia possa essere un valido aiuto nel fermare la progressione della malattia oltre che per attenuare il dolore.
Ringrazio per la cortese risposta che vorrà darmi.
M

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

recidiva carcinoma adenosquamoso polmonare (2015) 7 Anni 1 Settimana fa #2124

Gentile Utente,

l'ipertermia in monoterapia non trova impiego in questo tipo di condizione clinica. Occorre immaginare un percorso integrato che preveda un approccio farmacologico sistemico (in chemioterapia od in immunoterapia), integrato con ipertermia capacitiva profonda a radiofrequenza, una adeguata terapia farmacologica del dolore e fitoterapia a scopo proapoptotico-immunomodulante. Se vi sono localizzazioni particolari del dolore si può prendere in considerazione anche un trattamento radiante a scopo antalgico palliativo.

Cari saluti

Prof. Carlo Pastore, oncologo - www.ipertermiaitalia.it

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

recidiva carcinoma adenosquamoso polmonare (2015) 7 Anni 1 Settimana fa #2133

  • melato
  • Avatar di melato Autore della discussione
La ringrazio infinitamente per la cortese e tempestiva risposta
Cordiali saluti
M

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

recidiva carcinoma adenosquamoso polmonare (2015) 7 Anni 1 Settimana fa #2134

  • melato
  • Avatar di melato Autore della discussione
Grazie infinite per cortese e tempestiva risposta
Un saluto
M

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

recidiva carcinoma adenosquamoso polmonare (2015) 7 Anni 1 Settimana fa #2140

Di nulla, figurati

Cari saluti

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.085 secondi
  Prenota visita