3319584817
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Questo forum è dedicato alle domande dei pazienti al dott. Pastore. La consultazione degli articoli è libera mentre per inserire le vostre domande è necessario effettuare la registrazione al sito. Vi preghiamo di usare pseudonimi nella registrazione evitando di riportare nelle domande, dati personali e/o sensibili che facciano risalire alla vostra identita o a quella dei pazienti non permettendoci di rispondervi nel rispetto della legge sulla privacy. Gli articoli verranno pubblicati solo dopo approvazione del moderatore. Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento

ARGOMENTO: consulto per ipertermia

consulto per ipertermia 9 Anni 7 Mesi fa #155

  • antoniodi
  • Avatar di antoniodi
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 3
  • Karma: 0
Buongiorno Dottore,
a mio padre, 77 anni, è stato diagnosticato a metà settembre un adenocarcinoma al polmone, in seguito a biopsia con agoaspirato effettuato dopo TAC per un marcato versamento pleurico. In seguito è stato sottoposto a drenaggio per eliminare il liquido che però non è stato tolto del tutto.
Le chiedo se è possibile effettuare la ipertermia o se prima debba essere sottoposto a talcaggio. Ci hanno detto che il tumore non è operabile poichè il versamento è già sintomo di metastasi e i tempi di soravvivenza sono di 12 - 15 mesi dal momento della diagnosi.
Al momento è sottoposto a primo ciclo di chemioterapia con Navelbine 60 mg/mq, 4 compresse da 30 mg a settimana.
Può l'ipertermia bloccare il progredire della malattia o è già troppo tardi e dobbiamo rassegnarci?
Grazie per la cortese risposta,
Antonio
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:consulto per ipertermia 9 Anni 7 Mesi fa #156

  • carlopastore
  • Avatar di carlopastore
Gentile Antonio,

la presenza di versamento pleurico indica una verosimile colonizzazione della pleura da parte delle cellule malate. Il talcaggio se possibile è auspicabile per evitare il riformarsi del liquido. La terapia con ipertermia abbinata alla chemioterapia che sta eseguendo può costituire un potenziamento e può contribuire al miglioramento dell'immunità locoregionale e della respirazione. Direi quindi che è possibile e potenzialmente utile abbinarla.

Resto a disposizione, un caro saluto

Carlo Pastore
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  Prenota visita