3319584817 - 3911216046
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Questo forum è dedicato alle domande dei pazienti al dott. Pastore. La consultazione degli articoli è libera mentre per inserire le vostre domande è necessario effettuare la registrazione al sito. Vi preghiamo di usare pseudonimi nella registrazione evitando di riportare nelle domande, dati personali e/o sensibili che facciano risalire alla vostra identita o a quella dei pazienti non permettendoci di rispondervi nel rispetto della legge sulla privacy. Gli articoli verranno pubblicati solo dopo approvazione del moderatore. Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO:

Carcinoma squamoso del cavo orale 9 Anni 11 Mesi fa #1381

  • ernesto
  • Avatar di ernesto Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 3
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Buonasera Professore,
mio papà di 86 anni è stato operato la prima volta il 23/12/2009 per carcinoma squamoso cellulare cheranitizzante infiltrante del cavo orale. Si trattò di mandibulectomia con ricostruzione mediante lembo di muscolo pettorale ed inserimento di placca di ricostruzione. Non ci fu indicazione per RT. A settembre 2011 abbiamo riscontrato la frattura della placca. Sulla TAC eseguita in previsione dell’intervento è stata riscontrata “un area ipoecogena sospetta per recidiva in sede sovra ioidea, in corrispondenza della rima di frattura della placca”. Il 13/1/2012 si è effettuata la sostituzione della placca e l’asportazione dell’osso mandibolare e di tessuto circostante. Riscontro intraoperatorio di tessuto sospetto risultato positivo per ca squamoso.
Esame Istologico del 13/1/2012: estesa infiltrazione di tessuto osseo e tessuti molli circostanti da parte di carcinoma squamoso cheranitizzante G2. Indenne il margine osseo.
In relazione a diagnosi istologica si ritiene indicato trattamento RT. Trattamento RT 3D dal 21/3/2012 al 10/04/2012: a seguito comparsa di tragitto fistoloso, il trattamento viene sospeso.
Nuova TC del 7/5/2012: in regione mentoniera si osserva la presenza di tessuto solido disomogeneo per fenomeni necrotico colliquativi, con cercine irregolare dotato di intenso enhancement, riferibile a recidica di malattia. Si propone a scopo palliativo trattamento chemioterapico con metotrexate.
Questa la sintesi che ho cercato di fare. Pensa che ci siano gli estremi per un trattamento mediante terapia alternativa ?
Grazie per l’interessamento e per l’opportunità.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re: Carcinoma squamoso del cavo orale 9 Anni 11 Mesi fa #1382

Gentile Sig. Ernesto,

si potrebbe a mio avviso tentare un trattamento combinato di methotrexate e ciclofosfamide con dosaggi metronomici abbinato ad ipertermia capacitiva profonda locoregionale. Il tutto valutando le condizioni generali e gli esami ematochimici.

Cari saluti

Dr. Carlo Pastore, oncologo - www.ipertermiaitalia.it
Ringraziano per il messaggio: ernesto

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re: Carcinoma squamoso del cavo orale 9 Anni 11 Mesi fa #1385

  • ernesto
  • Avatar di ernesto Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 3
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Buonasera professore e grazie molte per la risposta.
Posso ancora rivolgerLe qualche domanda? Una volta analizzati sia le condizioni generali che gli esami ematochimici, quanto tempo potrebbero durare i trattamenti? Questo per farci un idea successiva dell'eventuale soggiorno visto che abitiamo a Torino. Tali trattamenti potrebbero dar luogo ad una infiammazione localizzata tale da indurre il paziente a non poter più alimentarsi? Qual'è la percentuale di guarigione per questo tipo di carcinoma, tenendo presente dell'età del soggetto?
Grazie per il riscontro, lietissimo di averLa conosciuta.

Cordialità.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re: Carcinoma squamoso del cavo orale 9 Anni 11 Mesi fa #1386

Gentile Sig. Ernesto,

nella condizione clinica descritta la vera radicalità si potrebbe ottenere con la chirurgia che però mi sembra essere stata esclusa dai Colleghi che propongono un trattamento palliativo con methotrexate (probabilmente per i pregressi trattamenti e la condizione attuale locoregionale). Il trattamento suggerito da me (se compatibile, ripeto, con condizioni generali ed esami ematochimici) si presenta più energico del solo methotrexate e presumibilmente più efficace ma difficilmente può portare ad eradicazione di malattia. Lo scopo è quello di conservare il paziente nella migliore condizione generale possibile ed il più a lungo possibile. L'ipertermia non è gravata da effetti collaterali rilevanti e si può contattare l'ASSIE (www.assie.it) per verificare qual'è il Centro terapeutico (pubblico o privato ) più vicino al proprio domicilio. Ammesso che si possa e si scelga il percorso da me proposto occorrerebbe controllare a due mesi dall'inizio del trattamento con una nuova TC l'andamento di malattia. Fondamentale coadiuvare comunque la combinazione terapeutica con adeguata ed energica terapia di supporto.

Cari saluti

Dr. Carlo Pastore, oncologo - www.ipertermiaitalia.it
Ringraziano per il messaggio: ernesto

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re: Carcinoma squamoso del cavo orale 9 Anni 11 Mesi fa #1387

  • ernesto
  • Avatar di ernesto Autore della discussione
  • Offline
  • Messaggi: 3
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Rifletteremo dunque sul percorso alternativo consigliato.
Nel frattempo La ringrazio per la Sua gentile e preziosa disponibilità, dote molto rara al giorno d'oggi.

Cordiali saluti

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Re: Carcinoma squamoso del cavo orale 9 Anni 11 Mesi fa #1388

Di nulla, si figuri.

un caro saluto

Dr. Carlo Pastore, oncologo - www.ipertermiaitalia.it

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.166 secondi
  Prenota visita