3319584817
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Questo forum è dedicato alle domande dei pazienti al dott. Pastore. La consultazione degli articoli è libera mentre per inserire le vostre domande è necessario effettuare la registrazione al sito. Vi preghiamo di usare pseudonimi nella registrazione evitando di riportare nelle domande, dati personali e/o sensibili che facciano risalire alla vostra identita o a quella dei pazienti non permettendoci di rispondervi nel rispetto della legge sulla privacy. Gli articoli verranno pubblicati solo dopo approvazione del moderatore. Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento

ARGOMENTO: Recidiva carcinoma squamoso invasivo laterocer. sx

Recidiva carcinoma squamoso invasivo laterocer. sx 7 Anni 1 Mese fa #1300

  • frigor79
  • Avatar di frigor79
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 2
  • Karma: 0
Buonasera professore,
le sottopongo il caso di mio padre età 66 anni, nato a Ravenna.
Nel novembre del 1998 è stato sottoposto ad asportazione di carcinoma squamocellulare della lingua e del pavimento orale destro e ricostruzione del difetto con lembo libero microvascolare di avambraccio, istologico positivo per carcinoma squamoso cheratinizzante con metastasi in 1/4 linfonodi asportati. Intervento svolto da chirurghi maxillo facciali. Di seguito è stato sottoposto a trattamento radio/chemipico con schema CF a scopo adiuvante.
Nel dicembre del 2010 è stato sottoposto ad intervento per asportazione di lesione del pavimento orale con ostectomia della mandibola. Istologico positivo per carcinoma a cellule squamose moderatamente differenziato, ulcerato, profondità di infiltrazione 1.2 cm. Infiltrazione del margine profondo di resezione, altri margini negativi. Intervento svolto da medesimi chirurghi della maxillo. Ha poi eseguito radioterapia sul pavimento orale mediante tomoterapia con erogazione 60 Gy.
In data 31/01/2012 mio padre è stato sottoposto ad intervento chirurgico di tracheostomia e svutamento laterocervicale radicale sinistro, istologico corrispondente a carcinoma squamoso invasivo, in degenerazione pseudocistica, infiltrante tessuto muscolare striato di cm 6x5x6 nel cui contesto si rinviene neoformazione di cm 4. Intervento svolto sempre dai chirurghi maxillo facciali.
In data 20/02/2012 viene ricoverato in presidio ospedaliero x lo studio della deglutizione e di conseguenza sottoposto a PEG in data 27/02/2012. Di seguito viene rimossa la cannula tracheostomica.
In data 08/03/2012 viene dimesso con diagnosi di difficoltà deglutitoria in esito di intervento sopracitato.
Ad inizio Aprile compare poco distante dalla zona del intervento avuto il 31/01/2012 una formazione riconducibile a ritorno di malattia neoplastica.
In data 06/04/2012 veniamo sottoposti a visita presso il reparto di otorino e ci viene confermata la riformazione di malattia.
Premetto che mio padre dopo l'intervento ha perso 15 kg e adesso è in evidente stato di debilitazione. Momentaneamente pesa 63 kg. Consultati i dottori di oncologia ci è stato negato attualmente la possibilità di una terapia chemioterapica e ovviamente capisco la negazione. Pure i colleghi della maxillo ci han detto che attualmente visto le scarse condizioni di salute di mio padre è impossibile operare chirurgicamente.
Ora professore in quanto figlio, pur sapendo la drasticità della situazione, penso sia un obbligo morale e personale, provare ad avere un consulto interpartes per capire se siam davanti ad una malattia che ormai ha preso il soppravvento o se ci fosse una possibilità terapica da adottare. Attualmente la massa tumorale è di dimensioni molto più piccole della precedente ma comunque in espansione. (circa 1.5 cm)
Leggevo di questa ipertermia, ammetto che non conoscevo neanche l'argomento e neanche i colleghi oncologhi non mi han mai parlato di questo tipo di cura.
In tutta sincerità le dico che se pensa che come caso sia un ormai troppo estremo, non si preoccupi a comunicarmelo, questo è un tentativo disperato di un figlio che vorrebbe solo far trascorere il poco tempo rimasto a suo padre nella maniera più dignitosa possibile.
La ringrazio per l'opportunita datami e le faccio distinti saluti.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Recidiva carcinoma squamoso invasivo laterocer. sx 7 Anni 1 Mese fa #1301

  • carlopastore
  • Avatar di carlopastore
  • Offline
  • Moderator
  • Messaggi: 623
  • Ringraziamenti ricevuti 87
  • Karma: 3
Gentile Utente,

si tratta come leggo dallo scritto di un paziente sottoposto a multipli approcci terapeutici per la patologia in oggetto. L'ipertermia potrebbe essere impiegata come coadiuvante nella condizione descritta in abbinamento ad un eventuale approccio integrato chemioterapia - radioterapia (con farmaci differenti da quelli impiegati in passato e valutando se è possibile trattamento radiante ulteriore in base a quanta radioterapia è stata erogata in passato). Il problema da quanto leggo sono le condizioni generali. In linea generale si potrebbe ipotizzare una energica terapia di supporto ed impostare a seguire un trattamento combinato. Via web impossibile dire di più; occorrerebbe visitare il paziente e visionare tutta la cartella clinica completa inclusi recenti esami ematochimici.

Cari saluti

Dr. Carlo Pastore, oncologo - www.ipertermiaitalia.it
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Recidiva carcinoma squamoso invasivo laterocer. sx 7 Anni 1 Mese fa #1302

  • frigor79
  • Avatar di frigor79
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 2
  • Karma: 0
Buonasera professore,
Grazie x la tempestiva risposta. Le comunico che ho preso appuntamento per settimana prossima; giovedì ore 16 vengo in villa con tutta la documentazione ma non so se riuscirò a portare mio padre primo per un fattore fisico, secondo per la sua scarsa volontà di provare a combattere questa malattia. Spero di convincerlo ma x ora mi auguro che sia tramite i documenti in mio possesso, sia tramite una ricostruzione sempre da parte mia, si possa capire la dinamica. Se dovesse tornarle utile qualsiasi cosa che possa io tralasciare, mi dica pure!
La saluto e le confesso la mia voglia nel conoscerla di persona non solo per avere una speranza anche se pur remota, ma per aver la possibilità di conoscere professionisti che mettono la loro vita a disposizione delle persone realmente bisognose cosa che ultimamente sembra essersi allontanata dalle responsabilità professionali ed etiche del uomo moderno.
Grazie ancora porgendole distinti saluti le auguro una buona serata!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Recidiva carcinoma squamoso invasivo laterocer. sx 7 Anni 1 Mese fa #1303

  • carlopastore
  • Avatar di carlopastore
  • Offline
  • Moderator
  • Messaggi: 623
  • Ringraziamenti ricevuti 87
  • Karma: 3
Ringrazio per le parole di elogio e spero di poter fare qualcosa di costruttivo per babbo. Mi raccomando di portare tutta la documentazione clinica completa.

un caro saluto e buona serata

Carlo Pastore
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  Prenota visita