3319584817
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Questo forum è dedicato alle domande dei pazienti al dott. Pastore. La consultazione degli articoli è libera mentre per inserire le vostre domande è necessario effettuare la registrazione al sito. Vi preghiamo di usare pseudonimi nella registrazione evitando di riportare nelle domande, dati personali e/o sensibili che facciano risalire alla vostra identita o a quella dei pazienti non permettendoci di rispondervi nel rispetto della legge sulla privacy. Gli articoli verranno pubblicati solo dopo approvazione del moderatore. Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento

ARGOMENTO: richiesta urgente consulto

richiesta urgente consulto 7 Anni 1 Mese fa #1264

  • antovito
  • Avatar di antovito
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 1
  • Karma: 0
Sp.le Professore,
le scrivo per sottoporle il caso di mio padre, 73 anni, ex fumatore da 18 anni.
Oggi, a seguito di tac e broncoscopia, gli hanno diagnosticato un carcinoma squamocellulare T4, N3, M1A. hanno eseguito solo tac con mezzo di contrasto e broncoscopia.
Di seguito il referto della broncoscopia:
I campioni inviati sono costituiti da numerose emazie, alcuni leucociti e lembi di cellule cilindriche dell'epitelio bronchiale; si osservano rari elementi epiteliali atipici isolati ed in aggregati con nucleo laccato e citoplasma riferibili a carcinoma squamocellulare.
Mio padre tuttavia sta in forma, ciò che lo disturba è solo la tosse.
Referto definitivo:
Neoformazione solida del lobo inferiore destro di circa 7 cm, parzialmente escavata. Multipli noduli parenchimali(se ne contano almeno 10) sono presenti bilateralmnete, delle dimensioni massime di un cm al lobo inferiore destro e di circa 7 mm al lobo inferiore di sinistra, di sospetto significato secondario. Diffuso ispessimento interstiziale prevalente in sede mantellare e al lobo inferiore di sinistra con presenza di piccole bolle enfisematose. Linfonodi aumentati di numero e dimensioni sono presenti in sede sottocarenale, paratracheale bilaterale, periesofagea e ilare dx del diametro massimo di circa 2 cm. Reliquati fibrosclerotici in regione apicale sx.
Hanno suggerito la chemio solo a scopo palliativo, con aspettative di vita di 6 o 8 mesi.
Realmente non è operabile? Non si potrebbe sottopoRRE AD IPERTERMIA?
Crede che la diagnosi sia corretta?Come fanno a dire che lo stadio è T4? Senza PET, COME POSSONO DIRE CHE CI SONO METASTASI A DISTANZA?
In attesa di una sua risposta,
la saluto cordialmente,
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: richiesta urgente consulto 7 Anni 1 Mese fa #1266

  • carlopastore
  • Avatar di carlopastore
  • Offline
  • Moderator
  • Messaggi: 623
  • Ringraziamenti ricevuti 87
  • Karma: 3
Gentile Sig. ra Antonella,

purtroppo certamente è inoperabile per la diffusione di malattia ed in condizione assai assai seria. L'ipertermia può essere un coadiuvante nella condizione clinica descritta. La PET non serve in generale per vedere se ci sono metastasi a distanza ma è una metodica funzionale (rileva l'attività maggiore o minore all'interno delle lesioni evidenziate dalla TC). T4 indica diffusione di malattia oltre il distretto di insorgenza ed in questo caso è corretto. Per un eventuale appuntamento con me con tutta la documentazione clinica è possibile contattare il numero 331 9584817.


Cari saluti

Dr. Carlo Pastore, oncologo - www.ipertermiaitalia.it
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  Prenota visita