3319584817
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Questo forum è dedicato alle domande dei pazienti al dott. Pastore. La consultazione degli articoli è libera mentre per inserire le vostre domande è necessario effettuare la registrazione al sito. Vi preghiamo di usare pseudonimi nella registrazione evitando di riportare nelle domande, dati personali e/o sensibili che facciano risalire alla vostra identita o a quella dei pazienti non permettendoci di rispondervi nel rispetto della legge sulla privacy. Gli articoli verranno pubblicati solo dopo approvazione del moderatore. Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento

ARGOMENTO: Domanda su ipertermia

Domanda su ipertermia 7 Anni 4 Mesi fa #1215

  • lucilla975
  • Avatar di lucilla975
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 2
  • Karma: 0
Ciao, volevo citare la patologia di mio padre, in quanto gli è stato diagnosticato un tumore al fegato: Esame eseguito sia in condizioni basali che dopo somministrazione di mezzo di contrasto ev, con studio trifasico del fegato invariate rispetto al precendete controllo, sia le dimensioni (cm 6.5 X 6.9), che i caratteri densitometrici (ipodensità completa con calcificazioni puntiformi nel contesto), del già noto HCC localizzato tra S8 e S5, trattato con TACE. Altresì invariati i noduli satelliti perilesionali, localizzati nei segmenti suddetti, il maggiore dei quali misura 2cm, inscritti in un area cuneiforme di ipodensità del parenchima, verosimile espressione diinfiltrazione diffusa, essi appaiono ipodensi, con esile ring periferico iperdenso, ad eccezzione di uno, localizzato lateralmente a quello di maggiori dimensioni, che appare iperdenso e misura cm1.2.
Mio padre ha 64 anni, ed è sottoposto a trattamento dialisi, volevo gentilmente sapere, se poteva esser trattato con ipertermia.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Domanda su ipertermia 7 Anni 4 Mesi fa #1217

  • carlopastore
  • Avatar di carlopastore
  • Offline
  • Moderator
  • Messaggi: 623
  • Ringraziamenti ricevuti 87
  • Karma: 3
Gentile Utente,

è possibile intraprendere un trattamento in ipertermia. Date le condizioni renali si potrebbe pensare di associare un trattamento chemioterapico a basso dosaggio (chemioterapia metronomica). Doserei inoltre la cromogranina A per verificare se è possibile abbinare ulteriormente trattamento con octreotide.

Cari saluti

Dr. Carlo Pastore, oncologo - www.ipertermiaitalia.it
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  Prenota visita