3319584817
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Questo forum è dedicato alle domande dei pazienti al dott. Pastore. La consultazione degli articoli è libera mentre per inserire le vostre domande è necessario effettuare la registrazione al sito. Vi preghiamo di usare pseudonimi nella registrazione evitando di riportare nelle domande, dati personali e/o sensibili che facciano risalire alla vostra identita o a quella dei pazienti non permettendoci di rispondervi nel rispetto della legge sulla privacy. Gli articoli verranno pubblicati solo dopo approvazione del moderatore. Per doverosa informazione, si ricorda che la visita medica effettuata dal proprio medico abituale rappresenta il solo strumento diagnostico per un'efficace trattamento terapeutico. I consigli forniti in questo sito devono essere intesi semplicemente come suggerimenti di comportamento

ARGOMENTO: glioblastoma delle basi

glioblastoma delle basi 7 Anni 5 Mesi fa #1174

  • maddalena24
  • Avatar di maddalena24
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 1
  • Karma: 0
Sono M. M. figlia del signor G. M. affetto da "glioblastoma delle basi" non operabile trattato solo radiochirurgicamente con il Ciberknifer al C.D.I. di Milano, l'intervento sulla massa è riuscito ma alcune cellule sono partite e questo gli sta procurando un drastico avanzamento della malattia. Necessita di essere curato con terapia Avastin. Ho urgente bisogno di sapere se ci sono oncologi che effettuano questa terapia e in quali strutture. Aspetto risposta, grazie.
M. M.
Ultima modifica: 7 Anni 5 Mesi fa da carlopastore.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: glioblastoma delle basi 7 Anni 5 Mesi fa #1175

  • carlopastore
  • Avatar di carlopastore
  • Offline
  • Moderator
  • Messaggi: 623
  • Ringraziamenti ricevuti 87
  • Karma: 3
Gentile Sig.ra M.,

per quanto riguarda Avastin (bevacizumab) è terapia ormai entrata stabilmente nella pratica clinica di queste condizioni patologiche. Qualunque struttura adibita alla terapia di pazienti oncologici può fornire il farmaco. Resta però a mio avviso da valutare se sono stati effettuati altri trattamenti farmacologici nonchè valutare le condizioni generali del paziente.

Cari saluti

Dr. Carlo Pastore, oncologo - www.ipertermiaitalia.it
Ultima modifica: 7 Anni 5 Mesi fa da carlopastore.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  Prenota visita